Presentato ieri a Niscemi il Progetto “È PRONTO A TAVOLA”, promosso da “La Città Felice” onlus per un’agri-cultura sostenibile, con MCL Sicilia e Mineo. Coinvolti in Sicilia i territori di 9 province e di 15 Comuni

(Salvo Cona) NISCEMI. In Sicilia coinvolge i territori delle 9 province e di 15 Comuni il Progetto “È PRONTO A TAVOLA” promosso dall’associazione “La Città Felice” onlus, per un’agri-cultura sostenibile, che è stato presentato ieri pomeriggio, domenica 17 settembre, presso il Ristorante “Antichi Sapori”, in viale Mario Gori 234.
Sono intervenuti: Massimiliano Incarbone (Assessore del Comune di Niscemi), Angelo Chessari (Presidente del Consiglio comunale di Niscemi), avv. Massimiliano Arena (Capo ripartizione ai servizi sociali), Anna Zinna (Consigliere comunale ed Educatrice professionale), Alfonso Parisi (responsabile MCL Niscemi – Circolo ”Madre Teresa di Calcutta”), Andrei Larisa Andreea (Coordinatrice del Progetto “E’ PRONTO A TAVOLA”) e Salvo Palermo (Esperto del Progetto “È PRONTO A TAVOLA”) il quale ha moderato i lavori.
Tutti coloro che sono intervenuti ieri pomeriggio hanno espresso i loro consensi in merito alla bontà dell’iniziativa, mettendo in evidenza l’utilità sociale che si basa su lavoro, integrazione ed inclusione.
Durante tale incontro, ai presenti è stata spiegata la finalità del progetto “È PRONTO A TAVOLA” – promosso dall’associazione di volontariato “La Città Felice” onlus, in partnership con MCL Sicilia ed il Circolo MCL di Mineo “Don Rosario Pepe” – che è quella di realizzare un percorso informativo ed educativo mediante un ciclo di eventi nel territorio regionale, con la realizzazione di attività socializzanti e il coinvolgimento attivo di aziende, volontari e comunità locali, diretto a favorire: la ricchezza delle produzioni agroalimentari locali, tutela dell’ambiente, rafforzamento del tessuto economico locale, incentivare “l’agricoltura sociale” e costituire Gruppi di Acquisto Solidali (GAS).
Sempre durante lo stesso incontro è stato chiarito che l’idea progettuale si basa su iniziative finalizzate a promuovere un’agricoltura sostenibile, nonchè la ri-scoperta del patrimonio agricolo ed enogastronomico dei territori interessati. In particolare i volontari, organizzati su base territoriale, saranno impiegati nelle attività dirette al coinvolgimento di soggetti svantaggiati, vulnerabili e di migranti nelle attività di progetto. L’obiettivo sarà quello di creare gruppi di acquisto solidale (GAS), ossia aggregare persone che decidono di incontrarsi per acquistare all’ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire in un secondo momento tra loro. Il tutto avverrà tramite il coinvolgimento di piccoli produttori locali. A tal proposito saranno realizzati eventi quali show-cooking itineranti presso le sedi progettuali. A tali eventi saranno abbinate giornate informative, mostre e presentazioni, degustazioni aziendali.

Adesso si attende la prossima presentazione del progetto “È PRONTO A TAVOLA” (a valere sull’Avviso pubblico per il finanziamento di iniziative e progetti di rilevanza regionale promossi da organizzazioni di volontariato, associazioni di promozione sociale e fondazioni del terzo settore per la realizzazione di attività di interesse generale di cui all’art. 5 del codice del terzo settore – accordi di programma 2020 e 2021) che è prevista nel Comune di Terrasini, in provincia di Palermo.